Granzia Giovani - Fase II

L’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro (ANPAL), con Decreto Direttoriale n. 22 del 17/01/2018, ha approvato l’assegnazione alle Regioni delle risorse economiche per l’avvio della Fase II.

La dotazione finanziaria assegnata a Regione Lombardia ammonta a 77 Milioni.

Pertanto, allo stato attuale è in corso l’iter tecnico di riprogrammazione delle misure, che consentirà la ripresa delle attività mediante la pubblicazione dei nuovi Avvisi attuativi.

In questo periodo transitorio Regione Lombardia offre la possibilità ai giovani di accedere a Dote Unica Lavoro per attivare un percorso personalizzato di accompagnamento al lavoro.

Inoltre l’Incentivo Occupazione NEET, istituito nel 2017 (di cui al Decreto Direttoriale di ANPAL n. 394 del 02/12/2016 e alla circolare INPS n. 40 del 28/02/2017), è stato prorogato per tutto il 2018 con Decreto Direttoriale di ANPAL n. 3 del 02/01/2018. In seguito al rifinanziamento, i datori di lavoro che dal 1 gennaio 2018 assumono un giovane tra i 16 e i 29 anni iscritto al Programma con un contratto di lavoro a tempo indeterminato, anche come esito positivo del percorso di Dote Unica Lavoro, possono beneficiare del bonus occupazionale riconosciuto dall’INPS.

Nel dettaglio l’Incentivo Occupazione NEET prevede:

  • Assunzioni a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione, e assunzioni con contratto di apprendistato professionalizzante: sgravio totale dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro fino a 8.060 euro annui.

L’incentivo Occupazione NEET può essere cumulato con l’incentivo strutturale all’occupazione giovanile introdotto dalla Legge di Bilancio 2018 (art. 1, c. 100 della L.n. 205 del 27/12/2017). Non è ammissibile, invece, la cumulabilità con altri incentivi all’assunzione economici o contributivi. Le modalità operative di richiesta dell’Incentivo saranno illustrate con successiva circolare INPS.

08/02/2018